Chiedere una concessione cimiteriale

Chiedere una concessione cimiteriale

Il rilascio della concessione dà diritto al concessionario di usare la sepoltura per un periodo prestabilito che varia a seconda del tipo di sepoltura concesso e del Regolamento comunale di polizia mortuaria. La nuda proprietà rimane del Comune.

Le concessioni sono concesse solo se esiste disponibilità al momento della domanda.

Se il titolare della concessione muore, i discendenti devono darne comunicazione entro i termini previsti dal regolamento comunale, individuando il nuovo concessionario.

Il concessionario e in ogni caso gli aventi titolo alla sepoltura concessa, devono mantenere in buono stato di conservazione la propria tomba e le relative decorazioni; in caso contrario il Comune può revocare la concessione.

Approfondimenti

Lampade e luci votive

L’illuminazione votiva è un servizio facoltativo  erogato dal Comune che mette a disposizione, a chi ne fa domanda, un punto luce sulle lapidi dei propri defunti.
Il Comune si occupa anche della manutenzione: ogni eventuale guasto alla luce votiva deve essere segnalato al Comune che si impegna a sostituirla.

Le lampade e le luci votive possono essere attivate su ogni lapide del cimitero (celle, ossario, campo comune, urne cinerarie, colombari e tombe di famiglia) e hanno la stessa durata della concessione della sepoltura. 

Per chiedere l'installazione di lampade o luci votive occorre essere parenti o affini del defunto oppure del concessionario.
Tramite ditta autorizzata e di fiducia, chi ha chiesto l'attivazione del servizio deve inoltre far installare preventivamente il portalume sulla lapide.

L'attivazione del punto luce può essere chiesta quando si presenta la domanda di concessione, al momento dell'assegnazione del posto.

Per modificare le lampade votive già attive è necessario contattare direttamente l'Ufficio Tributi.

Il servizio di illuminazione votiva richiede il pagamento di un canone annuo. Il canone di ogni lampada votiva comprende la sorveglianza, la manutenzione degli impianti e il consumo di energia elettrica.

La fattura annuale sarà inviata dal Comune all'indirizzo del richiedente con una comunicazione indicante termini e modalità di pagamento. 

Le tariffe dovute sono riportate nella sezione "riferimenti normativi".

In Comune di Castione della Presolana…

Le nuove concessioni per i tre cimiteri presenti sul territorio comunale (Castione, Bratto e Dorga) hanno una durata di 30 anni e possono riguardare:

  • loculi colombari
  • loculi ossari
  • loculi cinerari.

Contestualmente alla concessione cimiteriale è possibile chiedere il collegamento del loculo all'impianto di illuminazione votiva.

La data del funerale dovrà essere concordata con l’ufficio opere pubbliche, patrimonio e manutenzioni.

Ai sensi del Regolamento comunale di polizia mortuaria possono essere accolti nei cimiteri comunali esclusivamente:

a) i cadaveri delle persone morte nel territorio del Comune, qualunque ne fosse la residenza in vita;

b) i cadaveri delle persone morte fuori dal Comune, ma aventi avuto in esso la loro residenza;

c) i cadaveri delle persone non domiciliate in vita nel Comune e morte fuori da esso ma aventi diritto ad una sepoltura privata di famiglia nel cimitero stesso;

d) i nati morti di cuil all'art. 10 del Regolamento comunale di polizia mortuaria ed i prodotti del concepimento;

e) i resti mortali delle persone sopra riportate.

PRIMA DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E' OPPORTUNO VERIFICARE CON L'UFFICIO COMPETENTE LA DISPONIBILITA ' DELLA SEPOLTURA.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Ultimo aggiornamento: 25/06/2020 09:45.20